Notariato Consolare

Legalizzazione di documenti

 

Nel dicembre del 2011, è entrata in vigore in Costa Rica la Convenzione dell’Apostilla dell’Aja che sostituisce le procedure di legalizzazione consolare attraverso l’emissione di un timbro. Pertanto il procedimento di legalizzazione consolare può essere sostituito dall’Apostilla, che conferisce al documento valore internazionale. L’Apostilla si ottiene presso la Prefettura o la Procura Locale, secondo la natura del documento.

Autenticazioni e certificazioni

 

Solo il Consolato Generale di Roma è abilitato all’autenticazione di firme e alla certificazione di documenti. Si prega di prendere contatto telefonicamente o via email con il Consolato per verificare la possibilità di autenticare o certificare il documento in questione e fissare un appuntamento.

Rilascio di scritture notarili

 

Solo il Consolato Generale di Roma è abilitato al rilascio di scritture notarili. La redazione della scrittura deve essere richiesta via email al Consolato  allegando i seguenti documenti:

  • Testo redatto da un notaio del Costa Rica;

  • Copia del documento d’identità (per i costaricensi) o del passaporto (per gli stranieri) di tutte le persone citate nella scrittura;

  • Copia dei documenti di riferimento rilasciati dai rispettivi Registri in Costa Rica (ad es. certificato di proprietà di veicoli o immobili);

  • Se una delle persone coinvolte è una persona giuridica, dovrà aggiungersi anche un “Certificado de Personería de Persona Jurídica” (per enti del Costa Rica) o la visura emessa dalla Camera di Commercio corrispondente (per gli enti italiani);

  • Gli originali di tutti i documenti dovranno essere presentati al Consolato per verifica, il giorno della firma della scrittura.

  • Bonifico di US$100 a scrittura a favore del Consolato di Costa Rica.
    Coordinate bancarie:
    Banca Popolare del Sondrio – Agenzia 25 di Roma – Viale Parioli 39/B – 00197
    IBAN (conto dollari): IT31V0569603225EDCUS0814910
    Swift: POSOIT22

  • Per maggiore informazione sulle tasse consolari, cliccare qui.